racconti

Poeta

Mi tolga tutto, dottore,
come a un pomeriggio di fine agosto.

Lo sa lei, che gli uomini
mica han la forza degli alberi,
che buttan via quel che non serve.

Qui si sta sempre un passo indietro,
come fa l’ombra.

E poi tanto devi essere morto
per essere un poeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.