Fa minore

"Boulevard of broken dreams". Suonava sempre questa quando, alle 2 in punto del pomeriggio, lei entrava nel salottino un po' polveroso al secondo piano. La luce era sempre azzurra, come se - lì - fosse sempre mattina.Forse era per il marmo bianco che assorbiva e dilatava la luce facendola ribalzare tra i marmi della piazzetta [...]

2021-01-11T16:30:05+00:00 marketing|0 Comments

Dissonante

Azzurrina, la luce della tarda mattinata si disegnava, a righe parallele, sul suo volto, illuminando il verde di un occhio. L'altro, in ombra, aveva riflessi dorati e colori della terra. Col braccio destro piegato dietro alla testa e i capelli scuri, in disordine tutto attorno, sembrava uscita dalla penna di un poeta decadente. Tra le [...]

2021-01-06T09:43:28+00:00 marketing|0 Comments

La busta

Signorina Maria, c'è la sua busta. Antonio aveva sempre avuto una cotta per lei. Che poi, cotta... durava da almeno 8 anni; da quando lo avevano trasferito dalla Sicilia in Veneto."Almeno c'è il mare", aveva pensato all'inizio, ma poi aveva visto lei.E da quel momento non gli era mai più passato per la testa di [...]

2021-01-06T09:49:15+00:00 marketing|0 Comments

Il lusso

Come quella volta in cui mi chiedesti: "mamma, facciamo una cosa di lusso?". Io presi i biglietti per la motonave, ci svegliammo presto presto al mattino e ce ne andammo a Venezia. Non mi sembrasti molto colpita. Forse un po' dalla motonave. Comunque, faceva un caldo terribile e tu, dopo una ciambella fritta a colazione, [...]

2020-12-29T20:33:52+00:00 marketing|0 Comments